Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordami

«Il comunismo per noi non è uno stato di cose che debba essere instaurato, un ideale al quale la realtà dovrà conformarsi. Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presente. Le condizioni di questo movimento risultano dal presupposto ora esistente»

(K. Marx)

C'è chi dice no! In cento alla base militare di Camp Darby contro la ferrovia della guerra!

C'è chi dice no! In cento alla base militare di Camp Darby contro la ferrovia della guerra!

Partecipata e riuscita la manifestazione tenutasi oggi ai cancelli di Camp Darby contro la costruzione della ferrovia della guerra che permetterà, se costruita, il trasporto di ingenti quantitativi di armi dalla base Usa all'aeroporto militare di Pisa. Hanno partecipato un centinaio di uomini e donne in rappresentanza del partito comunista, del sindacato generale di base, del partito comunista dei lavoratori, la federazione di Livorno di rifondazione comunista e le associazioni facenti parte della Rete civica contro la guerra di Livorno e provincia.

I lavoratori e le lavoratrici contro la guerra ricordano che mai come in questi anni all'aumento esponenziale delle spese militari ha fatto eco lo smantellamento dei diritti acquisiti dai lavoratori che in ogni paese, vinti o vincitori che siano, subiscono tagli al potere di acquisto e riduzione degli spazi di democrazia e libertà nei luoghi di lavoro.

 La militarizzazione del territorio pisano e livornese non ha creato posti di lavoro ma solo sudditanza politica delle istituzioni locali.

Diamo appuntamento il giorno 7 maggio, ore 2115, per una assemblea cittadina che probabilmente si terrà al circolo arci Alhambra a Pisa (via Fermi) per lanciare una grande mobilitazione il prossimo 2 Giugno sempre attorno a Camp Darby e in vista della data di avvio di lavori che distruggeranno 1000 alberi della macchia mediterranea sancendo la ulteriore militarizzazione del nostro territorio.

 lavoratori e lavoratrici contro la guerra

 

Di quale occupazione stiamo parlando?
Primo maggio di festa o di lotta?
 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Giovedì, 18 Ottobre 2018

Immagine Captcha

Notifiche nuovi articoli

Contatti

Per contatti, collaborazioni, diffusione, abbonamenti, sottoscrizioni e tutto quanto possa essere utile alla crescita di questo foglio di lotta, scrivete alla

Redazione

Copyright

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7-3-2001.

Lotta Continua

is licensed under a
Creative Commons Attribution - NonCommercial - NoDerivatives 4.0 International license.

Licenza Creative Commons

© 2018 Redazione di Lotta Continua. All Rights Reserved.
Joomla Social Extensions
Sghing - Messaggio di sistema