"Il comunismo per noi non è uno stato di cose che debba essere instaurato, un ideale al quale la realtà dovrà conformarsi. Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presente. Le condizioni di questo movimento risultano dal presupposto ora esistente." (K. Marx)

This is some blog description about this site

CUBA: (R)EVOLUCIÓN

CUBA: (R)EVOLUCIÓN

Una limpida narrazione di Andrea Puccio.

 Di Serena Campani, Gruppo Insegnanti di Geografia Autorganizzati.

 È appena uscito in Giugno un interessante saggio su Cuba. Autore Andrea Puccio, segretario del circolo di amicizia Italia-Cuba di Poggibonsi (Siena) e appassionato frequentatore dell'Isla grande da oltre 20 anni, dove egli trascorre molti mesi all'anno avendo così modo di calarsi a pieno nel contesto economico, sociale e culturale del luogo.

Il libro, nello spazio di circa 160 pagine, ci restituisce un'immagine di Cuba in forte cambiamento. Ecco svelato il raffinato gioco di parole tra rivoluzione ed evoluzione, presente nel titolo. 

Si compone di sette capitoli e idealmente potrebbe essere diviso in due parti: la prima, più analitica, in cui viene affrontata la questione dell'egemonia statunitense nel subcontinente latino-americano, ripercorrendo tratti salienti della storia di Cuba dall'Ottocento ai giorni nostri. La seconda in cui viene raccontata la realtà attuale di Cuba, ponendo l'accento sia sulle conquiste della rivoluzione, sia sulle sfide ancora aperte.

Particolarmente accattivanti sia per il conoscitore più esperto della realtà cubana, sia per il lettore meno avvezzo, risultano i capitoli 5 e 6 intitolati "Cuba oggi" e "Le conquiste della rivoluzione" in cui l'autore, con lo stile garbato e colloquiale che lo contraddistingue anche vis a vis, riporta esperienze quotidiane da lui vissute personalmente o ascoltate dalla voce del popolo cubano.

Un accento particolare viene posto sull'eccellenza della sanità e del sistema d'istruzione cubani, gratuiti e di qualità, e sul raggiungimento di tanti traguardi del Millennio nella lotta alla povertà, all'analfabetismo, alle differenze di genere. Ma al contempo l'autore, lucidamente, pone l'accento sull'idiosincrasia che si è creata inserendo il germe del capitalismo in una società a carattere socialista, che ha portato alla nascita di nuovi soggetti sociali, i cuenta propistas (cioè coloro che lavorano in proprio) e a squilibri tra questi ultimi e i dipendenti statali per i quali emerge la crescente necessità di un aumento salariale. Vengono inoltre raccontati gli effetti estremamente negativi derivanti dal bloqueo, il blocco economico e finanziario che Cuba subisce dagli Stati Uniti da oltre 50 anni.

Per leggere il bel libro, si consiglia di contattare direttamente l'autore all'indirizzo mail 

info@puccio.it, oppure di partecipare alle presentazioni che verranno organizzate nei prossimi mesi in Toscana e non solo.

 

DAGLI INCENTIVI FISCALI AL WELFARE AZIENDALE: COME...
ALCUNE QUESTIONI IN MERITO AL RUOLO DELLA POLIZIA ...

Commenti

 
Ancora nessun commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Sabato, 22 Settembre 2018

Immagine Captcha

Gli ultimi numeri del giornale

Seguici su Facebook

Iscriviti al blog

x