Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordami

«Il comunismo per noi non è uno stato di cose che debba essere instaurato, un ideale al quale la realtà dovrà conformarsi. Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presente. Le condizioni di questo movimento risultano dal presupposto ora esistente»

(K. Marx)

×

Errore

Table 'lottacontinua.#__easyblog_category_acl_item' doesn't exist

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.lotta-continua.it/

Strage di Viareggio: cronaca di ingiustizia annunciata?

viareggio

Fatta decadere l'aggravante dell'incidente sul lavoro è stata possibile la prescrizione di alcuni reati. È questo, in estrema e crudele sintesi, quanto emerge dalla Sentenza di Cassazione che rinvia i vertici di Trenitalia in Corte d'appello ma senza quelle aggravanti derivanti dalla mancata sicurezza sul lavoro.

Qualcuno potrà anche obiettare che la prescrizione non determini ipso facto la assoluzione, nei fatti un reato prescritto non determina la piena innocenza ma fino a prova contraria sancisce la parola fine a ogni processo per gli imputati.

E la prescrizione potrebbe ripresentarsi per il reato di disastro ferroviario, così se non arriverà presto una sentenza di Appello anche l'ultimo reato contestato verrebbe a cadere.

La prescrizione avvenuta in Cassazione l'8 gennaio è stata possibile perché escludendo l'aggravante della strage per motivi connessi al lavoro il reato sarebbe stato prescrivibile.

Nel corso del tempo, processo dopo processo, alcuni reati sono scomparsi e la posizione, gravissima, degli imputati si è di fatto alleggerita, i tempi lunghi della giustizia italiana hanno permesso infine la prescrizione ricordando che sono passati quasi 12 anni da quella strage.

Omicidio colposo, incendio colposo, il legame tra i reati e i luoghi di lavoro, alla fine cosa resta? Il disastro ferroviario che dovrebbe andare in prescrizione tra pochi anni. E la domanda corre spontanea: in questo tempo riusciranno i familiari della strage di Viareggio ad avere giustizia? Vedranno condannati gli imputati o alla fine prevarrà la prescrizione di tutti i più gravi reati a loro imputati?

32 morti esseri umani morti invano se non saranno accertate le responsabilità di chi avrebbe dovuto vigilare ed operare perché non si verificasse questa strage

Siamo in presenza di una Giustizia ingiusta, la prescrizione impedisce l'accertamento delle responsabilità, chi è stato prescritto per omicidio colposo viene mandato nuovamente in Corte di appello per rideterminare la pena   con la sola accusa di disastro ferroviario e la conseguente certezza di pene molto più contenute.

La giustizia così farà il suo corso ma avrà restituito verità e giustizia alle vittime innocenti di questa strage? Noi siamo certi di No

Redazione pisana di Lotta Continua

(Da: http://delegati-lavoratori-indipendenti-pisa.blogspot.com/)

Lo smantellamento neoliberista dell’università pub...
Covid 19 e contagi sul lavoro, perché non se ne pa...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Domenica, 07 Marzo 2021

Immagine Captcha

Notifiche nuovi articoli

Contatti

Per contatti, collaborazioni, diffusione, abbonamenti, sottoscrizioni e tutto quanto possa essere utile alla crescita di questo foglio di lotta, scrivete alla

Redazione

Copyright

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7-3-2001.

Lotta Continua

is licensed under a
Creative Commons Attribution - NonCommercial - NoDerivatives 4.0 International license.

Licenza Creative Commons

© 2018 Redazione di Lotta Continua. All Rights Reserved.

È disponibile il primo numero del giornale del 2021 in formato digitale.

A breve anche il cartaceo.

Sghing - Messaggio di sistema