Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordami

«Il comunismo per noi non è uno stato di cose che debba essere instaurato, un ideale al quale la realtà dovrà conformarsi. Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presente. Le condizioni di questo movimento risultano dal presupposto ora esistente»

(K. Marx)

Reddito di cittadinanza e manovra di Bilancio: quello che sfugge agli occhi di molti

Matteo-Salvini-e-Luigi-Di-Maio-al-tavolo-della-trattativa-sul-contratto-di-governo-2
La manovra di Bilancio ha adottato provvedimenti rispondenti alle esigenze padronali, dal taglio dei premi Inail  ai sussidi fino a 18 mesi, da un minimo di 5, per le imprese che assumono, dalla revisione del codice degli appalti alle grandi opere vivamente richieste da Confindustria. Da aprile poi partirà il reddito di cittadinanza che ben presto scopriremo nella sua vera essenza, non lotta alla povertà ma strumento per imporre lavori disagiati, sottopagati con le stesse imprese a ricoprire un ruolo nevralgico nei percorsi formativi. Ma il reddito diventerà anche strumento di controllo sociale, dei comportamenti individuali e familiari sulla falsa riga...
Continua a leggere
  1587 Visite
  0 Commenti

Dal Patto della fabbrica alla riduzione delle rendite Inail il passo è breve

Infortunio-sul-lavoro-Imc
La riduzione dei premi Inail merita di essere denunciata con forza e senza fare sconti a chiunque la giustifichi, infatti non solo si favoriscono le aziende che nella manovra di Bilancio percepiscono aiuti e sgravi rilevanti ma vengono colpite le vittime di infortuni sul lavoro e quanti hanno contratto malattie professionali destinando loro meno soldi del passato. Alla revisione tariffaria si uniscono altre modifiche rilevanti, per esempio si corre il rischio di interventi involutivi da parte della Magistratura che al momento di stabilire il danno dovrà prendere in esame la condotta aziendale prima e dopo i fatti contestati stabilendo anche la...
Continua a leggere
  1090 Visite
  0 Commenti

Premi Inail: come ti premio le imprese

incidenti-lavoro
C'era veramente bisogno di ridurre le spese delle imprese per gli adempimenti in materia di salute e sicurezza? Ovviamente no, solo nel 2018 registriamo 703 morti sul lavoro che poi diventano quasi 1500 se consideriamo anche i decessi in itinere, nel tragitto casa lavoro. Solo nei primi 4 giorni dell'anno, quando tante aziende sono ancora chiuse per il ponte di Natale, si registrano altri morti sul lavoro, una lunga scia di infortuni e di morti che non accenna a diminuire. Eppure la Legge di bilancio ha deciso di rivedere le tariffe Inail il che permette alle aziende di tagliare i costi...
Continua a leggere
  987 Visite
  0 Commenti

Quando gli emigranti siamo noi

disoccupazione-giovani
Iniziamo l'anno prendendo spunto dal bel libro di Enrico Pugliese pubblicato pochi mesi fa (Quelli che se ne vanno edizione Mulino) giusto per non perdere l'abitudine di confutare luoghi comuni e pericolose semplificazioni. Gli emigranti, dai dati statistici, non sono solo i\giovani africani che approdano o attraversano il Bel paese spesso senza rimanervi per dirigersi nel Nord Europa dove la richiesta di manodopera è maggiore, gli emigranti siamo anche noi o siamo tornati ad esserlo come accadeva nella prima metà degli anni sessanta. La nuova immigrazione non è più quella delle valige di cartone che non esistono ormai da oltre 50...
Continua a leggere
  1632 Visite
  0 Commenti

Quando il primato della privacy lede i diritti dei lavoratori e delle lavoratrici

bio4
L’uso dei dati biometrici come strumenti di accesso all’azienda non richiede un accordo sindacale ma richiede una valutazione di impatto privacy. Il monitoraggio dei costi dei telefoni aziendali richiede sia l’accordo, sia la valutazione di impatto. Sono solo due delle situazioni pratiche nelle quali può trovarsi il datore di lavoro: l’uso di strumenti informatici che possano comportare un controllo a distanza dell’attività lavorativa deve rispettare i paletti dettati dallo Statuto dei lavoratori (come modificato nel 2015) e dal Regolamento Ue sulla privacy, in vigore dal 25 maggio scorso. A sette mesi dall’entrata in vigore della nuova disciplina europea, sono molteplici i...
Continua a leggere
  1066 Visite
  0 Commenti

Buon 2019 a chi confligge con il Capitale!

prendiamoci-la-cit
L'anno che verrà è ricco di incognite e ogni mattina, al nostro risveglio, siamo assaliti da rabbia e rassegnazione. Per noi il nuovo giorno non è un Capodanno in attesa del socialismo nel quale in pochi ormai credono. Quel socialismo fatto di retorica e ideologia, ma incapace di cambiare lo stato delle cose presenti non ci è mai piaciuto. L'ideologia consolatoria non serve alla classe. Da anni ci siamo fermati, postiamo sui social network immagini di un tempo per sopperire alla odierna impotenza. Nel 2019 vogliamo tornare a fare i conti con noi stessi, con i nostri errori e difetti, ma...
Continua a leggere
  1243 Visite
  0 Commenti

Pisa: gli immigrati e noi

Immigrati
Da alcuni giorni sulla stampa locale imperversano le ruspe della Giunta di Cascina contro il campo Rom. Ma tra le immagini e la realtà corre grande differenza, non a caso il dimesso comandante della Polizia municipale parla, sulla stampa locale, di una lunga e complicata trattativa condotta per mesi con l'esborso di migliaia di euro dalle casse comunali a favore delle famiglie del campo. Una immagine ben diversa da quella "dura e pura" venduta a mezzo stampa a dimostrare il trionfo della immagine sul contenuto e sulle pratiche effettive. Ma i problemi sono ben altri e non banalizzabili con slogan. Il...
Continua a leggere
  976 Visite
  0 Commenti

Il reddito di cittadinanza "business" per le imprese?

cerco_lavoro
Le imprese avranno una corsia preferenziale per sfruttare il "business" del reddito di cittadinanza. Non solo in ambito formazione, appurata la inadeguatezza dei centri per l'impiego, ma la solita sequela di sgravi fiscali, pari a cinque mensilità, in caso di assunzione di un beneficiario del reddito. E poi se il beneficiario è donna o disoccupato da più di due anni i mesi di sgravio diventano 6. Il reddito di cittadinanza diventa così l'ennesimo aiuto alle imprese, non si tratta solo di un aiuto occasionale perché sempre in teoria l'impresa potrebbe portarsi a casa 18 mesi di sgravo contributivo se l'uomo o...
Continua a leggere
  1124 Visite
  0 Commenti

Codice degli appalti :è iniziato lo stravolgimento delle regole anticorruzione?

Appalti
Il governo precedente e quello attuale continuano a guardare con una certa diffidenza il codice degli appalti? E l'attuale esecutivo darà vita ad una revisione del codice come si evince dalle polemiche di esponenti della maggioranza con l’Autorità anticorruzione di Raffaele Cantone? Era l'11 Agosto quando il ministro Toninelli sul blog del Movimento prendeva posizione sulla necessità di rivedere in tempi brevi il codice degli appalti, ovviamente senza entrare nel merito di quali parti modificare Ho una notizia importantissima per tutti voi. Siamo a un primo passaggio importante sul percorso verso un grande obiettivo: rivedere il Codice degli appalti, un testo corposo...
Continua a leggere
  1036 Visite
  0 Commenti

Reddito di cittadinanza e Rei sono sempre più simili?

1543570154-0-farsa-tessere-reddito-cittadinanza
Tra una pellicola datata e l'altra, la vigilia di Natale è trascorsa assillati da un quesito martellante: il reddito di cittadinanza rompe con la logica del Rei (il reddito minimo di inserimento ereditato dai governi a guida Pd) o è in perfetta continuità? Il reddito di cittadinanza è stato intanto indebolito su richiesta della Troika, il ministro Conte e i suoi ministri non hanno eretto barricate al di là delle dichiarazioni a mezzo stampa e così da 9 miliardi all’anno previsti siamo passati a 7,1 per il 2019, 8,05 per il 2020 e 8,3 annui dal 2021. Il reddito avrebbe dovuto...
Continua a leggere
  996 Visite
  0 Commenti

Il Natale degli sgomberi e delle morti sul lavoro

poor-christmas
  Solstizio di inverno, Festa della Luce o Nascita di Gesù, il Natale 2018 sarà all'insegna del presepe e dei valori della cristianità gettando nel dimenticatoio il messaggio del Vangelo. In ogni scuola troverai il presepe e il crocifisso ma non è detto che funzioni l'impianto di riscaldamento o sia attrezzata la palestra per le attività ginniche ( mens sana in corpore sano è una massima comunista?) Simboli cristiani ma ignoranza crassa del messaggio evangelico. Festività sotto l'egida della non accoglienza sancita dal Pacchetto sicurezza, giorni di festa per alcuni ma sicuramente non per gli ultimi. Il 2019 sarà l'anno della...
Continua a leggere
  815 Visite
  0 Commenti

Le retromarce del Governo Conte alla corte di Bruxelles

Di-Maio-Salvini
Settimane convulse, riscrittura della manovra, abbassamento del deficit, rassicurazioni scritte alla Troika sui buoni intenti liberisti del Governo italiano hanno prodotto il risultato dell'assenso di Bruxelles alla manovra di Bilancio Italiana. Il deficit dal 2,4% è stato ridotto al 2% ma nella manovra c'è anche ben altro di cui non si parla, della spending review (la presenza quotidiana in Tv di Cottarelli vorrà pur dire qualcosa o no?) ad alcuni tagli più o meno occultati. Il Governo ha ridotto la spesa per reddito di cittadinanza e pensioni, redatto l'ennesima programma di spending review e bloccato il sistema di rivalutazioni delle pensioni.  Negli anni...
Continua a leggere
Tag:
  827 Visite
  0 Commenti

Casa Pound a Pontedera: i fascisti del nuovo millennio sbarcano in Valdera

antifascismo
Abbiamo chiesto a Federico e Ludovico della redazione pisana di Lotta Continua di parlarci della manifestazione di Sabato 15 Dicembre contro l'apertura della sede di Casa Pound Come possiamo spiegare il tentativo neofascista di insediarsi a Pontedera? Pontedera è un 'area fertile, basti pensare che da oltre 10 anni opera anche Forza Nuova, certo con scarsi successi e proseliti, ma una presenza preoccupante se pensiamo ai contenuti e alle pratiche di cui sono portatori. Uno degli obiettivi di Fn è stato don Armando Zappolini, un prete di frontiera attivo nella solidarietà ai migranti ma anche agli operai in lotta colpiti dalla...
Continua a leggere
  1198 Visite
  0 Commenti

È credibile essere antifascisti e difensori della Costituzione avendo votato il pareggio di Bilancio in Costituzione?

macera004a
Piazza Cavour nel centro di Pontedera, città delle due ruote, piena di antifascisti. In molti (oltre 300) hanno accolto l'invito di Anpi e Arci per manifestare contro l'apertura della sede di Casapound nel quartiere della stazione. Un presidio preceduto dall'appello, a cui ha aderito fin dall'inizio la Cgil provinciale presente con militanti e bandiere ( insieme a Rifondazione, Potere al Popolo, Partito comunista e anarchici). In piazza anche alcuni sindaci della provincia di Pisa in quota Pd, un insieme di forze spesso distanti tra di loro ma per una giornata unite su invito dell'Anpi per respingere ogni tentativo di rinascita del...
Continua a leggere
  901 Visite
  0 Commenti

Quota 100: privilegiati o beffati?

pensione
Tanto tuonò che alla fine piovve. Ma l'arrivo della cosiddetta quota 100 farà felici i lavoratori o invece sarà una beffa per loro e per quanti speravano nella cancellazione della Legge Fornero? E tra tre anni non ci ritroveremo come prima con l'aumento dell'età pensionabile nonostante la durata della nostra vita abbia cessato di crescere? Nel corso delle settimane la quota 100 ha subito innumerevoli cambiamenti, ora spunta anche la clausola di garanzia per il rispetto del tetto dei 4,7 miliardi di spesa nel 2019. Inutile nasconderlo, il Governo ha annunciato l'aumento del deficit, Salvini ha rilasciato dichiarazioni bellicose ma poi i...
Continua a leggere
  923 Visite
  0 Commenti

Il crollo del lavoro stabile

scuola-precari1
I dati sono oscillanti, ma stando a quelli relativi al terzo trimestre dell’anno il Pil è calato come anche gli occupati che diminuiscono dello 0,2%. Tra luglio e Settembre 2018 abbiamo una perdita di posti di lavoro pari a 52mila unità stando ai dati Istat ( https://www.istat.it/it/archivio/224910). Quello che colpisce è la diminuzione dei posti stabili, il tempo indeterminato perde quasi 100 mila dipendenti con  una flessione dello 0,7%. La crisi occupazionale è evidente e le cause sono da ricercare nel modello di sviluppo delle aziende italiane costantemente impegnate nella contrazione del costo del lavoro ma poco restie a innovare, formare...
Continua a leggere
  1108 Visite
  0 Commenti

A chi giova l'abbattimento dei contributi Inail?

trabattelli-inail-impresa8108
Il taglio delle tariffe Inail è tra le misure del Governo, dicono indispensabile per abbassare il costo del lavoro inserendo a tal proposito una norma nella manovra di bilancio. È evidente che questa decisione abbia delle ripercussioni sulle casse Statali, i nuovi tariffari più bassi per le imprese costeranno all'anno circa 1,7 miliardi. L'ennesimo regalo alle imprese o una misura indispensabile per la ripresa del paese e al fine di favorire l'occupazione? Noi pensiamo che si tratti dell'ennesimo cedimento alle imprese che del resto l'abbattimento dei costi Inail lo avevano chiesto giorni fa al tavolo delle Piccole e medie aziende convocato dal Ministro...
Continua a leggere
  937 Visite
  0 Commenti

Il frutto delle diseguaglianze: considerazioni dell’ultimo rapporto Censis.

people-850097_960_720
“Un'Italia sempre più disgregata, impaurita, incattivita, impoverita, e anagraficamente vecchia. Il 52° Rapporto Censis parla di "sovranismo psichico" e delinea il ritratto di un Paese in declino, in cerca di sicurezze che non trova, sempre più diviso tra un Sud che si spopola e un Centro-Nord che fa sempre più fatica a mantenere le promesse in materia di lavoro, stabilità, crescita, soprattutto futuro. "Il processo strutturale chiave dell'attuale situazione è l'assenza di prospettive di crescita, individuali e collettive", sintetizza il Censis”. Quale risposta, quale spiegazione? Si può accennare a un avvio di riflessione senza ritornare su di una –pur necessaria –...
Continua a leggere
  1105 Visite
  0 Commenti

Uscire dall'angolo dopo il Decreto Sicurezza

01-decreto-salvini-volgarit-e-cattiveria-assurta-a-legge-dello-stato-italian_20181208-153907_1
Riceviamo e pubblichiamo da Gisella Evangelisti un resoconto del Workshop “Territori accoglienti, Terzo Settore ed enti locali, dalle pratiche alle sfide future” tenutosi a Trento il 24 novembre. Risiedono fra noi in Italia 5.144.440 immigrati regolari pari all'8,5% della popolazione totale. Il nostro paese si colloca al 5° posto in Europa e al di sotto della media europea che si attesta al 10% in base all'ultimo report di Caritas e Fondazione Migrantes. Gli sbarchi quest'anno si sono fermati a circa 22.000 persone, in confronto con le sei cifre di sbarchi degli anni precedenti (-80%), eppure si é creato il fantasma di un'”invasione”...
Continua a leggere
  1020 Visite
  0 Commenti

Chi è cagion del proprio male pianga sé stesso. A proposito dell'ultima indagine di Federmeccanica

foto_preassiseconfindustria_unindustria_24112017203
Il Pil italiano è stagnante, il paese va al rallentatore, da inizio anno ad oggi la progressiva perdita di competitività. Ha quindi ragione Confindustria a bocciare la manovra economica del Governo Conte con accenni simili a quelli del Pd? La risposta è negativa perché i conti economici di oggi sono anche conseguenza dei mesi scorsi e se leggiamo con attenzione i giornali dei padroni capiamo che un colpevole l'hanno trovato: il decreto dignità la cui colpa è non avere lasciato alle imprese piena libertà di assumere con contratti a tempo determinato. Oggi leggiamo su Il sole 24 Ore che "il 30%...
Continua a leggere
  1143 Visite
  0 Commenti

Notifiche nuovi articoli

Contatti

Per contatti, collaborazioni, diffusione, abbonamenti, sottoscrizioni e tutto quanto possa essere utile alla crescita di questo foglio di lotta, scrivete alla

Redazione

Copyright

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7-3-2001.

Lotta Continua

is licensed under a
Creative Commons Attribution - NonCommercial - NoDerivatives 4.0 International license.

Licenza Creative Commons

© 2018 Redazione di Lotta Continua. All Rights Reserved.
Joomla Extensions
Sghing - Messaggio di sistema