Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordami

«Il comunismo per noi non è uno stato di cose che debba essere instaurato, un ideale al quale la realtà dovrà conformarsi. Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presente. Le condizioni di questo movimento risultano dal presupposto ora esistente»

(K. Marx)

×

Errore

Table 'lottacontinua.#__easyblog_category_acl_item' doesn't exist

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.lotta-continua.it/

Noi siamo quelle coperte

casa
NOI SIAMO QUELLE COPERTE.

Movimento di lotta per la casa (Firenze)

(riflessione identitaria, dopo lo scandaloso sgombero del 6 Gennaio).
Da sempre il Movimento si identifica in quelle coperte, lasciate da qualcuno che stanotte ha dormito su quella gradinata. La nostra comunità è quella che fa cambiare strada alle persone, che fa schifare i "cittadini per bene", che indigna gli amanti del decoro, che fa scansare chi ti chiede due spiccioli. La nostra comunità sono gli invisibili, che senza troppo fastidio cercano un posto dove dormire. Le nostre radici sono li, ma i rami salgono in alto, a cercare il sole. Dal nulla, diamo l'assalto al cielo.
La nostra comunità si distingue, perché non accetta di morire sotto quelle coperte. Non accetta di portare le sue cose, da un marciapiede a un'altro. Non accetta il paternalismo, la violenza e la vergogna dei "cittadini per bene". La nostra comunità si sente "umana" e da umana vuol essere trattata. Non da sacco della nettezza, non da esseri inferiori né da fenomeni da baraccone. La nostra comunità si ribella al "povero in silenzio" e abbandona le coperte per rompere le palle a chi può cambiare le cose. La nostra comunità viene dalla povertà, dai sacrifici e dalla strada ma non si rassegna. Non rinnega cosa è, ma punta più in alto. La nostra comunità sa cos'è l'ingiustizia sociale e vuol metterci un freno.
La nostra comunità è stanca di dormire all'aperto e sfonda i portoni di chi si arricchisce sulle spalle degli ultimi. Grida giustizia e verità perché un tetto è per tutti. La nostra comunità non si vergogna di essere povera, ma si incazza a vedere tanta diversità fra cittadini di serie A e altri di serie B. Firenze è di tutti e a tutti noi deve tornare. Pezzo per pezzo la strapperemo da chi la usa come un bancomat!
Miti e quieti come sempre
Fieri della nostra identità
Movimento di lotta per la casa.
Report morti sul lavoro nell’intero 2021
Il ritorno del figliol prodigo...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Domenica, 25 Settembre 2022

Immagine Captcha

Notifiche nuovi articoli

Contatti

Per contatti, collaborazioni, diffusione, abbonamenti, sottoscrizioni e tutto quanto possa essere utile alla crescita di questo foglio di lotta, scrivete alla

Redazione

Copyright

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7-3-2001.

Lotta Continua

is licensed under a
Creative Commons Attribution - NonCommercial - NoDerivatives 4.0 International license.

Licenza Creative Commons

© 2018 Redazione di Lotta Continua. All Rights Reserved.
Sghing - Messaggio di sistema