Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordami

«Il comunismo per noi non è uno stato di cose che debba essere instaurato, un ideale al quale la realtà dovrà conformarsi. Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presente. Le condizioni di questo movimento risultano dal presupposto ora esistente»

(K. Marx)

×

Errore

Table 'lottacontinua.#__easyblog_category_acl_item' doesn't exist

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.lotta-continua.it/

Da un governo di estrema destra cosa potevamo aspettarci di diverso?

Lorenzo-Fontana-Ignazio-La-Russa-800x444---collegamento

Fontana della Lega e La Russa di Fratelli d’Italia alla presidenza di Camera e Senato. Ora tutti gridano alla svolta reazionaria o fascista ma cosa vi aspettavate dal Governo delle destre?

Il primo è un esponente di punta dei circoli contrari all'aborto, il secondo è stato dirigente del Movimento sociale italiano fin dai primi anni Settanta, da sempre vicino alle forze armate e fautore della militarizzazione delle scuole e della società.

Non è che l'inizio di una occupazione sistematica dei posti chiave, i prossimi passaggi riguarderanno l'informazione, i Tg e i canali radio e tv Rai, le Commissioni tecniche nel Parlamento incaricate di analizzare questioni scottanti.

Una campagna “Dio Patria e Famiglia” è all'orizzonte, ma in concreto cosa proveranno a fare?

  • a rilanciare la lettura storica del Novecento con la riabilitazione dei fascisti
  • a intensificare gli attacchi ai diritti civili e sociali, conquiste come l'aborto sono oggi più che in passato sotto attacco
  • a militarizzare ulteriormente i territori con innumerevoli esponenti delle forze armate elevati al rango di docenti e protocolli tra associazioni di reduci con il Ministero dell’Istruzione
  • a elargire finanziamenti alle associazioni vicine alla loro area politica che, con fondi a disposizione potranno continuare con l'attacco culturale, ideologico e politico contro le conquiste degli ultimi anni con la finalità di costruire un’egemonia culturale della destra, molto più che in passato

Cosa non faranno?

Non manderanno in pensione il Jobs act o la Fornero che loro stessi hanno votato.

Rafforzeranno invece i dispostivi repressivi incrementando le pene già previste per reati di piazza dentro i Pacchetti sicurezza a danno dei lavoratori, dei migranti e degli occupanti di casa, dei movimenti sociali e dei sindacati conflittuali.

Ora spetta a noi preparare una risposta adeguata, se non ora quando?

La Redazione di Lotta Continua

 

Astensionismo economico?
Dov'è il fascismo oggi?

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Sabato, 04 Febbraio 2023

Immagine Captcha

Notifiche nuovi articoli

Contatti

Per contatti, collaborazioni, diffusione, abbonamenti, sottoscrizioni e tutto quanto possa essere utile alla crescita di questo foglio di lotta, scrivete alla

Redazione

Copyright

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7-3-2001.

Lotta Continua

is licensed under a
Creative Commons Attribution - NonCommercial - NoDerivatives 4.0 International license.

Licenza Creative Commons

© 2018 Redazione di Lotta Continua. All Rights Reserved.
Sghing - Messaggio di sistema