Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordami

«Il comunismo per noi non è uno stato di cose che debba essere instaurato, un ideale al quale la realtà dovrà conformarsi. Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presente. Le condizioni di questo movimento risultano dal presupposto ora esistente»

(K. Marx)

×

Errore

Table 'lottacontinua.#__easyblog_category_acl_item' doesn't exist

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.lotta-continua.it/

In ricordo di Franco Serantini. Alcune considerazioni.

franco-s

In ricordo di Franco Serantini. Alcune considerazioni.

Non ce ne vogliamo lettori\trici, compagni \e ma il ricordo di Franco Serantini è diventato da anni una sorta di rimembranza political correct da cui dovremmo rifuggire.

Sono trascorsi oltre 50 anni dalla sua uccisione, a Franco è intitolata una biblioteca e casa editrice che lavora con le istituzioni culturali e locali, una eventuale vittoria del centro sinistra alle elezioni comunali del 14 Maggio potrebbe anche ribattezzare a suo nome l'attuale piazza San Silvestro nel mezzo della quale sorge il monumento che gli anarchici e i solidali collocarono nel 1982.

Di quell'antifascismo militante e conflittuale è rimasto ben poco, Serantini viene ricordato allo stadio dagli ultras, dalle realtà sociali e conflittuali rimaste ma si dimentica che attorno alla sua barbara morte (percosso a sangue e arrestato morirà due giorni dopo in carcere per le percosse subite) si è costruito un vasto movimento caratterizzato da unità di intenti accomunando anarchici e comunisti, antiautoritari e democratici che condannavano l'operato delle forze dell'ordine e dell'allora Governo per rivendicare anche condizioni detentive dignitose e centri medici funzionanti nelle carceri italiane.

Lo sciopero della fame di Alfredo Cospito dimostra come una battaglia di civiltà, come quella contro il 41 bis, arriva a dei risultati se siamo capaci di andare oltre gli steccati e le appartenenze, le identità politiche e culturali precostituite.

Nel nome di Franco si sono mossi in tanti, a Pisa e altrove, denunciando le violenze delle forze dell'ordine, il ruolo dei vecchi e nuovi fascismi, la condizione di degrado e inciviltà nelle carceri italiane che ancora oggi presentano gli stessi problemi di 50 anni fa.

Oggi come allora sono innumerevoli i detenuti che muoiono per assenza di cure, privati di misure alternative al carcere anche in presenza di tenuità della pena.

Preferiamo contestualizzare il ricordo di Franco aggiornando l'antifascismo alla realtà contemporanea evitando di trasformare Serantini in una icona da utilizzare a scopi elettorali o per rifarsi una verginità politica intitolandogli una piazza magari dentro la solita cornice bipartisan (una piazza a destra e una a sinistra).

Forse ci illudiamo ma siamo convinti che il ricordo del passato dovrebbe servire per agire nel presente, un progetto memoria da non circoscrivere in qualche rivista o testo, di motivi per contrastare oggi l'autoritarismo e il fascismo 4.0 ve ne sono fin troppi, manca invece la risposta di massa e conflittuale.

Con Franco nel cuore e nella mente ...nell'anniversario della sua morte

La redazione di Lotta Continua

 

I soldi del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Res...
L'inflazione ha già bruciato il taglio del cuneo f...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Martedì, 28 Maggio 2024

Immagine Captcha

Notifiche nuovi articoli

Contatti

Per contatti, collaborazioni, diffusione, abbonamenti, sottoscrizioni e tutto quanto possa essere utile alla crescita di questo foglio di lotta, scrivete alla

Redazione

Copyright

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7-3-2001.

Lotta Continua

is licensed under a
Creative Commons Attribution - NonCommercial - NoDerivatives 4.0 International license.

Licenza Creative Commons

© 2018 Redazione di Lotta Continua. All Rights Reserved.
Sghing - Messaggio di sistema